La moxibustione è una pratica terapeutica della Medicina Cinese che consiste nel riscaldamento di aree cutanee sovrastanti punti di agopuntura con lo scopo di potenziare i risultati di un trattamento o di un massaggio energetico. Il nome “moxibustione” deriva dal giapponede “Moe Kusa” che significa “erba che brucia”. Questo trattamento aiuta a regolare, tonificare e aumentare quello che in Cina è conosciuto come QI, termine traducibile con “energia vitale interna”.

La moxa è un preparato ottenuto mediante l’essiccamento e la polverizzazione delle foglie di Artemisia vulgaris. Dei cilindri di moxa vengono accesi a una delle estremità e utilizzati come un sigaro che viene avvicinato alla cute del paziente. La moxibustione è molto indicata anche per alleviare il dolore postoperatorio o in caso di artrite e dolori muscolari, ed è una parte importante del nostro nuovo programma del sonnoSogni d’Oro”, in quanto aiuta a contrastare l’insonnia.