L’impegno alla massima riduzione dell’impatto ambientale ha portato i progettisti a costruire una vera e propria centrale tecnologica costituita da tre impianti fondamentali, uno dei quali è la centrale a biomassa.

L’impianto a biomassa è alimentato a cippato e serve per la produzione di energia termica. Questo tipo di tecnologia riduce sensibilmente le emissioni di anidride carbonica e permette di ottimizzare l’impiego del legname della zona riducendo al minimo l’impatto ambientale. Per l’approvvigionamento della biomassa si prevede infatti un forte coinvolgimento e valorizzazione dell’agricoltura del territorio tramite l’utilizzo della legna dei boschi e dei residui di giardinaggio.

La biomassa, con una produzione di 720Kwh termici, provvede a circa il 70% del fabbisogno di energia termica della struttura, provvedendo al riscaldamento degli ambienti, delle piscine e alla produzione di acqua calda sanitaria. Questo impianto a biomassa permette un risparmio annuo di gasolio di ca. 220.000 litri che equivale ad una riduzione annua di emissioni di CO2 di circa 510 tonnellate.